“Pistacchio amaro” – Racconto umoristico

Oggi è l’ultimo giorno utile per segnalare opere e nomi per il Premio Italia 2019. Dopo la mezzanotte di oggi, la prima fase si chiuderà e si andrà allo spareggio, con la distribuzione di armi votazione dei finalisti nelle rispettive categorie.

Pubblichiamo oggi uno dei nostri racconti segnalabili al Premio Italia: “Pistacchio amaro” è un racconto umoristico scritto da Giulia Abbate e pubblicato sul numero 2 di “Andromeda – Lost Tales”, per i tipi di Lettere Elettriche edizioni.

Abbiamo pensato di renderlo pubblico per diversi motivi: intanto se c’è qualcun* che non ha ancora votato può farsi un’idea diretta e personale della nostra proposta; poi speriamo che faccia venire la voglia di leggere anche il resto della rivista che contiene articoli e racconti molto belli; infine, più semplicemente, per farci una ghigna insieme.

YAK!

Pistacchio Amaro

Salute, grande Autore!
Mi chiamo Xz7 e le scrivo da Vega15, stella gemella di Eros77.
Siamo quindi vicini di sistema stellare e mi permetto di contattarla per farle una richiesta.

Continua a leggere

Annunci

“Errore di prospettiva” di Nino Martino – Recensione

Nino Martino ha parlato del suo romanzo, “Errore di prospettiva”, alla scorsa Stranimondi (per chi fosse appena atterrato sul nostro pianeta: festival del libro fantastico che si è tenuto a ottobre a Milano. Qui un consistente resoconto!). Ha raccontato dei retroscena e soprattutto dei suoi obiettivi, che riassumono molto la sua poetica fantascientifica.


Continua a leggere

Storia della tua vita di Ted Chiang – Recensione

Storia della tua vita” è il celeberrimo racconto di Ted Chiang, pubblicato a fine anni ’90 e diventato famoso dopo l’uscita del film “Arrival“.

La pellicola ha suscitato orgasmi nel popolo fantascientista, che si è catapultato a vederlo a recensirlo a commentarlo a spoilerarlo a rivederlo come se non ci fosse un domani. Tutti, tranne la stronza qui presente, che al momento di scrivere la recensione al racconto NON ha ancora visto il film.

La linguista Louise Banks viene contattata dal solito militare, accompagnato dal solito scienziato, per la solita missione: ci sono gli alieni, capiamoci qualcosa. Gli alieni invece sono piuttosto insoliti: miti, imperscutabili, sono tra noi per dare un’occhiata e fanno quel che fanno per motivi che a loro non pare così importante avere.

Continua a leggere