La fantascienza delle donne a Stranimondi207 – Donne al (tele)comando & more

Il 14 e 15 ottobre 2017 a Milano si è tenuta Stranimondi – convention del libro fantastico, che ha visto la sua terza edizione e che in soli tre anni di vita si è imposta come un appuntamento importante per il fantastico e soprattutto per la fantascienza italiana.

In una cornice abbastanza raccolta, si trova un’offerta culturale ampia e profonda per lettori e appassionati. E gli adetti ai lavori (editori e autori in primis) possono ritrovarsi e rendersi conto dello stato di salute della fantascienza italiana: delle urgenze, dei temi “caldi”, dei problemi che ci sono e che vanno sollevati, delle novità assolute, degli anche no da riconsiderare, e così via.

Uno dei temi presidiati quasi da subito a Stranimondi è stato quello della fantascienza delle donne. Nel settore storicamente maschilista della letteratura fantascientifca, Stranimondi ha affrontato in vari modi la questione relativa a questa etichetta, varia e forse anche sommaria.

Continua a leggere

Annunci

Italcon 2019 – Qualche riflessione / DODO’S DEATH NOTES

Ed eccoci al momento annunciato: più o meno due mesi dopo la Italcon, più o meno un mese dopo la pubblicazione del nostro report a tema…  aggiungiamo ora qualche considerazione “scomoda” sull’assemblea fantascientista più criticata nei peggiori bar di Facebook. Ovvero, le nostre Dodo’s Death Notes, opinioni fuori dai denti su quello che funziona e su quello che funziona meno.

Fantascienza
artwork by Giovanna Gorla

Il tutto, però, sempre in un’ottica costruttiva.

Continua a leggere

L’utopia dell’allunaggio

Ricorre in questi giorni l’anniversario della missione sulla Luna e dell’allunaggio, ovvero della prima discesa (salita?) umana sul suolo lunare.

Gli esseri umani sono atterrati sulla Luna il 20 luglio 1969, all’apice di una gara spaziale tra URSS e Stati Uniti d’America, ispirata dalla guerra fredda.

Il primo astronauta a camminare sulla superficie lunare fu Neil Armstrong, comandante dell’Apollo 11. L’ultimo fu Eugene Cernan, che durante la missione Apollo 17 camminò sulla Luna il 14 dicembre 1972.

Da Wikipedia

La luna, però, non era certo suolo inesplorato: prima degli astronauti, prima delle sonde pioniere, prima dei progetti spaziali, sulla luna c’era già arrivata la nostra fantasia, spesso intessuta di desideri.

Continua a leggere

La tesi dell’apostolo cattivo: il nuovo adattamento di Evangelion e il traduttore camaleonte

Lo scorso 21 giugno, dopo una lunga attesa e una fortissima hype, la piattaforma Netflix Italia (in contemporanea con Giappone e Usa) ha caricato in streaming l’opera d’animazione giapponese Neon Genesis Evangelion: una serie di culto che ha influenzato l’immaginario fantascientifico e popolare degli anni Novanta, prendendo il genere mecha/kaiju (= robottoni VS mostri) e portandolo a un nuovo livello di complessità narrativa e introspezione psicologica.
La sigla iniziale, con l’indimenticabile ritornello: “Zankoku na tenshi no these” = “La tesi degli angeli crudeli”

Continua a leggere

“Seme selvaggio” di Octavia Butler – Recensione

Oggi sarebbe stato il compleanno di Octavia Butler, mancata nel 2006 all’età di 58 anni. Per l’occasione posto una recensione di un suo romanzo poco conosciuto, ma decisivo per la fantascienza tutta: “Seme selvaggio”.
Di qualche mese fa la notizia che da “Seme selvaggio” e dal ciclo di romanzi cui appartiene, quello dei Patternisti, verrà tratta una serie che avrà anche la scrittura di Nnedi Okorafor.

Buon compleanno, Octavia! E grazie per tutta la splendida letteratura che ci hai donato!

Uscito negli USA nel 1980 e pubblicato in Italia solo nel 1991, Wild Seed è un romanzo sicuramente da riscoprire.

Continua a leggere

Festival “Oltre lo specchio” a Milano – “Worlds of Ursula K. Le Guin”, panel con Giulia Abbate

Abbiamo già segnalato la prossima partenza di “Oltre lo specchio – Festival dell’immaginario fantastico e di fantascienza”, dal 5 al 12 giugno 2019 a Milano.In quei giorni ci saranno una serie di proiezioni, incontri ed eventi in diversi cinema milanesi, tutti dedicati al fantastico, alla fantascienza e a quel che ci passa nel mezzo. [Leggi anche: Oltre lo specchio, un festival di cinema e fantascienza a Milano]

Ci sarà anche una metà del dodo: Giulia Abbate parteciperà alla proiezione del (meraviglioso!) documentario dedicato a Ursula Le Guin “Worlds of Ursula K. Le Guin”, che sarà presentato in anteprima proprio da Oltre lo Specchio.

Worlds of Ursula K. Le Guin Official Trailer from Arwen Curry on Vimeo.

“Worlds of Ursula K. Le Guin” verrà proiettato presso il MIC – Museo interattivo del cinema il giorno 2 giugno 2019 alle ore 19:00. Il documentario è in versione originale con sottotitoli in italiano e dura 68 minuti.
L’ingresso è libero!
A seguire, ci sarà una discussione sul documentario intitolata “Fantascienza femminile singolare“, nella quale parleremo insieme di Ursula Le Guin e di altre autrici significative, coinvolgendo ovviamente il pubblico in un dibattito.

Il panel sarà coordinato da Mariana Marenghi, libraia del bellissimo “Covo della Ladra” che in pochissimo tempo si è imposto come un punto di riferimento per appassionat* milanesi, grazie ai tanti incontri e iniziative di qualità. Parteciperanno Franci Conforti, scrittrice milanese Premio Odissea e finalista Urania, Elisabetta Di Minico, studiosa e autrice del saggio “Il futuro in bilico” dedicato alla distopia, e Giulia Abbate, scrittrice, editor e dodo che vi scrive.

 

Leggi QUI il calendario e i dettagli degli eventi

@ MIC – Museo Interattivo del Cinema, viale Fulvio Testi 121, Milano
Sabato 8 giugno 2019 dalle ore 19:00
Documentario: “Worlds of Ursula K. Le Guin” di Arwen Curry (68′, sott. ita)
Panel: “Fantascienza, singolare femminile”
Con Mariana Marenghi, Franci Conforti, Elisabetta Di Minico, Giulia Abbate
Ingresso libero

Vi aspettiamo per una serata oltre lo specchio, nei mondi di Ursula!

Festival Oltre lo Specchio: le proiezioni
Festival Oltre lo Specchio: gli eventi collaterali